PERCHÈ UN PRODOTTO VEGAN PER CANI E GATTI?

02/08/2021
Consigli veterinari, Cane, Gatto

Le scelte vegetariana e vegana sono ormai realtà consolidate e sono sempre di più le persone che si avvicinano a questo stile di vita per motivazioni etiche, salutistiche o solo per semplice curiosità.

È infatti in crescita il numero di proprietari che scelgono, anche per i propri cani e gatti, un’alimentazione che rispetti questi princìpi, i quali possono essere utili per soddisfare anche esigenze nutrizionali specifiche.

Pur se, com’è noto, cane e gatto sono animali che vedono nei loro antenati i carnivori, in certe situazioni ricorrere ad una alimentazione vegetale può essere di reale aiuto per loro. In particolare quando altri alimenti, contenenti carne o derivati animali, possono scatenare disturbi di varia natura, cutanea piuttosto che intestinale, ma anche laddove diete specifiche ed uso di idrolisati non abbiano portato risultati, l’utilizzo di un’alimentazione vegetale, anche solo per un determinato periodo di tempo, si è rivelato in molti casi decisamente efficace.

L’integrazione di prodotti completamente vegetali può altresì essere utile per apportare una maggiore quantità di fibre nella dieta, associando un prodotto umido completamente vegetale ad un alimento costituito principalmente da carne, permette di dare una alimentazione completa a 360°. Si favorisce così un apporto di vitamine e minerali completo e una fonte di fibre che promuove un corretto transito intestinale.

È importante però scegliere alimenti vegetali studiati e formulati nel modo corretto e che apportino un giusto equilibrio di nutrienti. La linea V.E.G. rispetta questi principi ed è la più ampia sul mercato, fornendo alimenti sia secchi che umidi per soddisfare le esigenze nutrizionali di cani e gatti.

Vegan secco è un alimento completo sia per il cane che per il gatto, composto da ingredienti vegetali che apportano il giusto livello di proteine e carboidrati, completo di vitamine comprese quelle del gruppo B e di acido arachidonico nella formula gatto.

Vegan umido è invece un alimento complementare, con una formula a pezzetti in gelatina che può essere abbinato al Vegan secco oppure ad altri prodotti a base di carne per completare la razione giornaliera.

Tutti i prodotti della linea V.E.G. sono privi di frumento e di soia.

Provate fatevi stupire dai prodotti Vegan e provateli anche in queste situazioni per testare direttamente qualità e gusto:

  • intolleranze alimentari non risolte da diete specifiche;
  • alternativa al monoproteico, come dieta ad esclusione;
  • alimentazione depurativa da usare in determinati periodi dell’anno;
  • integrazione alimentare come fonte di fibre (soprattutto Vegan umido) in diete a base di carne;
  • per proprietari Vegani che cercano un prodotto simile anche per il proprio cane e gatto.

Per maggiori informazioni scrivici a info@marpet.it

Marpet veg
Potrebbe interessarti anche...
COME TI VESTO?

Pareri e differenze tra collare e pettorina come strumenti di gestione del cane.

Di Veronica Cavestro, Educatrice Cinofila.

LA VISITA DAL VETERINARIO: UN INCUBO O UNA GITA PIACEVOLE?
A quanti di voi è capitato di dover convincere e trascinare il vostro cane dal veterinario perché appena si accorge del luogo dove state andando punta le zampe? E vogliamo parlare delle strategie di ogni tipo per far si che il vostro gatto entri nel trasportino?? Poter trasformare la visita dal veterinario in qualcosa di
IL MIO GATTO È STRESSATO?
Il gatto è ormai noto essere un animale molto sensibile e suscettibile. La sua indole territoriale lo porta a classificare in modo attento gli spazi che ha a disposizione suddividendoli attentamente in spazi dedicati all’attività (come alimentazione, gioco, caccia o eliminazione) e all’isolamento dove può riposare (solitamente in zone alte e dove ha sotto controllo
INSUFFICIENZA RENALE CRONICA
L’insufficienza renale cronica (CKD – Chronic Kidney Disease) è una patologia subdola, non sempre facile da diagnosticare, perché spesso quando i sintomi sono evidenti, sono già indice di patologia in stadio avanzato. Per questo motivo si raccomandano screening annuali in soggetti di età superiore ai 7-8 anni. Questa malattia consiste in una lenta degenerazione della
Iscriviti alla newsletter